PERCHÉ È IMPORTANTE L'INTERRUTTORE MAGNETOTERMICO?

AUTOCLAVE MARKET ELETTRICO

Stai costruendo casa e hai sentito parlare di un interruttore che non può mancare ma non sai perché sia così importante averlo? Non temere, marketelettrico.com ti spiega perché è importante l'interruttore magnetotermico!

Un interruttore magnetotermico è un dispositivo elettrico di sicurezza inventato negli anni Venti dello scorso secolo dall'inventore tedesco Hugo Stotz, a molti sconosciuto, con lo scopo di interrompere automaticamente (cioè senza intervento dell'utente) la corrente elettrica nel circuito elettrico in caso di sovracorrente.

Esso sostituisce sia l'interruttore termico sia il fusibile, con il vantaggio rispetto a quest'ultimo di una maggior precisione d'intervento e di essere facilmente riarmabile con la pressione di un pulsante o l'azionamento di una leva.

Il suo nome deriva dal fatto che il suo meccanismo particolare suddivide il funzionamento nell'interruzione da cortocircuito (intervento del magnetico) rispetto all'interruzione da sovraccarico (intervento del termico).

In Italia, la legge stabilisce che negli impianti civili attuali deve essere installato obbligatoriamente, insieme ad un interruttore differenziale, che è invece utilizzato per far fronte a rischi di folgorazione.

Un interruttore differenziale (in Italia comunemente chiamato anche salvavita, in seguito alla registrazione del marchio da parte di BTicino nel 1965), è un dispositivo elettrico di sicurezza in grado di interrompere il flusso elettrico in un circuito elettrico di un impianto elettrico, in seguito a una dispersione elettrica. Viene utilizzato a tutela della salute umana in caso di guasto verso terra (dispersione elettrica) o folgorazione fase-terra, fornendo dunque protezione anche verso lo shock elettrico, sia diretto sia indiretto, sulle persone esposte. 

Il nome differenziale, deriva dal fatto che basa il suo funzionamento sulla rilevazione dell'eventuale differenza di correnti elettriche rilevata in ingresso e in uscita al sistema elettrico in caso di dispersione. 

Non offre invece alcuna protezione contro sovraccarico o cortocircuito tra fase e fase o tra fase e neutro, cosa che viene gestita dall'interruttore magnetotermico, al quale viene normalmente abbinato, come stabilito dalla legge italiana, in quanto obbligo di protezione della vita umana.

Adesso che ti abbiamo spiegato perché è importante l'interruttore magnetotermico, confidiamo che provvederai subito all'acquisto per mettere in sicurezza la tua vita e quella dei tuoi cari.

Nella sezione interruttori del nostro shop trovi tutto ciò di cui hai bisogno per la sicurezza della tua casa.